10:43 Il centrodestra non vuole disperdere l’unità e la vittoria

Milano – Berlusconi frena sulla possibilità di candidare in Lombardia e nel Lazio, Gelmini e Gasparri.

Un’ipotesi posta all’attenzione degli alleati oggi da Paolo Romani, capogruppo uscente di FI al senato, sulle pagine del Corriere della Sera.

La cautela di Berlusconi è motivata dal pericolo di rottura con la Lega che vorrebbe i suoi candidati. Berlusconi sente il forte vento a favore e non vuole disperdere il vantaggio e concedere spazio agli avversari.

“Puntiamo al 45% globale della coalizione”, ha detto il leader azzurro. Una soglia che con il sistema elettorale – i recuperi di chi non ha superato la soglia di sbarramento e la vittoria in molti collegi uninominali – potrebbe portare il centrodestra alla maggioranza assoluta in entrambe le camere del Parlamento.

Il governo, a questo punto, sarebbe cosa fatta.

In Lombardia il Cavaliere attende i sondaggi di gradimento in un potenziale scontro tra Gelmini e Gori, o Attilio Fontana – ex sindaco di Varese candidato della Lega – e Gori, sindaco di Bergamo del centrosinistra.

Nel Lazio ancora più decisivo Berlusconi: “Gasparri un ottimo candidato, ma siamo distanti da una decisione definitiva”. Così ha detto su Il Giornale.

Marco Trombetta, redazione.

Giorgio Di Cerbo, foto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...